Valutazione Qualitativa Piste Ciclabili Sesto

Quality Group of Cycling Tester at Rondò

Il giorno 17 aprile 2011, alle ore 14,30, alcuni cittadini dei Grilli- Sestesi, si sono dati appuntamento al Rondò di Sesto per intraprendere una azione tesa a valutare e testimoniare lo stato di “ciclabilità” delle piste ciclabili del Comune di Sesto San Giovanni. Per ciclabilità intendiamo il grado di percezione qualitativa complessiva dell’utente nell’utilizzo della pista, ed il livello di sicurezza e tranquillità nell’utilizzo della stessa. Il percorso intrapreso è quello rappresentato nella mappa sottostante.

Abbiamo testato dal punto di vista della “ciclabilita’” soprattutto le piste ciclabili di via Casiraghi, via Rovani, via Monte Grappa, viale Fulvio Testi e Bicistazione. Le conclusioni sono le seguenti, che vengono riportate con delle immagini commentate

Via F.lli Casiraghi angolo Piazza Iv Novembre

Viale Casiraghi angolo via Rovani

Viale Casiraghi

Viale Fratelli Casiraghi

Viale F.lli Casiraghi – angolo Via Sacchetti

Verso Viale Monte Grappa

Bicistazione Sesto F.S.

Bicistazione – Orari assurdi, certamente non adatti ad invogliare l’utilizzo della bici

Bicistazione – Soldi buttati al vento

Viale Fratelli Casiraghi, verso il Decatlhon

Viale Fratelli Casiraghi

Via Rovani, vicino a Multimedica

Via Rovani, angolo via Pisacane

Valutazione qualitativa, sintesi conclusiva della giornata al Parco Nord

La giornata ha palesato, che Sesto San Giovanni, nonostante abbia una buona dotazione quantitativa (anche se non sufficiente) di piste ciclabili, queste palesano dal punto di vista della qualità ciclabile (ciclabilità), delle enormi carenze. Queste sono dovute soprattutto ad incongruenze realizzative, a sperperi di denaro pubblico in azioni di ciclabilità non corrette, che spesso portano a delle vere e proprie condizioni di estrema pericolosità sia per il pedone, che per il ciclista. Soprattutto è dimostrata dalle foto soprastanti, la promiscuità pedone/ciclo, la carenza di segnaletica, la mancata messa in evidenza degli ostacoli e in parte lo stato di degrado . Bisogna aggiungere che tutte le piste ciclabili testate hanno una illuminazione notturna molto carente, che le rende estremamente pericolose. Inoltre, il test qualitativo, avvenuto in una giornata domenicale primaverile soleggiata e ventilata ideale per i ciclisti, ha palesato anche una scarsissima frequenza di utilizzo, che evidenzia una chiara mancanza di comunicazione inerente le ciclabili sestesi da parte del Comune. Il caso di Bicistazione, in cui si sono spesi diversi soldi pubblici e dopo poco più di un anno versa in uno stato di degrado e di utilizzo poco significativo, testimonia molto bene di questa incapacità.

In altri casi da noi esaminati e testati : Zurigo, Bolzano, Lucerna, Amsterdam, Berna, ecc. la ciclabilità delle piste realizzate, oltre a partire da una progettazione integrata con l’arredo urbano e con la segnaletica, si strutturava soprattutto attraverso una comunicazione mirata verso gli utilizzatori, tesa a definire un modello di mobilità sostenibile complessiva (auto – mezzi pubblici – biciclette – pedoni). Basta citare il caso di Lucerna, 54.000 abitanti, oltre 20.000 utilizzatori quotidiani delle piste ciclabili.

In nessuna di queste città, alcune anche di discrete dimensioni, si ha la sensazione di sentirsi a disagio nel tessuto stradale, non si assiste quasi mai a fenomeni di intasamento, non si ha la sensazione di pericolo. Ecco, secondo noi, l’orizzonte sestese in merito alle piste ciclabili, dovrà essere innanzitutto questo. Dopo aver realizzato una rete di trasporto alternativa all’auto privata sarà necessario investire molto nella comunicazione, nella diffusione dei comportamenti virtuosi e in generale nell’educazione alla mobilità dei cittadini, a partire dai bimbi in età scolare.

Con il rispetto del copyright delle immagini selezionate

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Piste ciclabili. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Valutazione Qualitativa Piste Ciclabili Sesto

  1. marta ha detto:

    complimenti ragazzi!Non vi è sfuggito nulla!

  2. Francesco Fiume ha detto:

    Anche il sindaco di Londra, Boris Johnson, sta realizzando un nuovo progetto per la realizzazione di “Superstrade ciclabili” che collegano la periferia di Londra al centro della città. Vi invio questo link dove potete vedere un video sull’argomento:http://www.youtube.com/watch?v=ezwWf9Hk7hY

    Il motto del sindaco di Londra, che condivido in toto è : I believe that the cyclised city is the civilised city.
    Date anche un occhiata al sito del comune di Londra sull’argomento ciclabilità, è molto interessante: http://www.london.gov.uk/priorities/transport/cycling-revolution

    Se sono riusciti loro ce la possiamo fare anche noi.

  3. ffiume ha detto:

    Abbiamo capito che le numerose interruzioni della ciclabile in viale Casiraghi sono dovute ai numerosi passi carrabili e secondo il consigliere comunale di sesto del partito del SEL: questo tipo di soluzione è a norma. Peccato che le antre ciclabili anche della stessa sesto non seguono la stessa norma (per fortuna). Basta vedere la ciclabile di piazza Oldrini più un po’ di via Rovani, senza interruzioni neppure durante l’attraversamento dell’incrocio.
    Così si fanno le ciclabili.

  4. Lucio Barbiera ha detto:

    In via Fratelli Casiraghi ci sono i rami degli alberi, va fatta una potatura annuale.
    Per adesso è meglio non usare ancora il LED, per casualità mi sono informato in un negozio specialistico di illuminazione, mi spiegava il titolare che conviene, per ora, continuare ad utilizzare l’illuminazione a risparmio energetico, poiché spiegava che il LED verrà cambiata radicalmente la sua impostazione (ed il suo modo di far luce). Anche a livello di prezzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...