Viaggio allucinante

Stasera 11 maggio 2011, alle ore 19,52 esco dall’ufficio in cui lavoro, in via Candiani alla Bovisa di Milano. Sono un pendolare, vivendo da ormai 17 anni a Sesto San Giovanni. Esattamente a 152 passi dal confine con Milano. Guardo l’orologio, sono le 19,52. Faccio tra me e me un breve conto, dovuto all’esperienza, e velocemente calcolo che per percorrere, con i mezzi pubblici i 7,5 chilometri che mi dividono, in linea d’aria con la mia residenza, ci vorranno circa (a quell’ora) 60 minuti. Tanto tempo, ma non mi perdo d’animo, sono un vecchio abbonato annuale dell’ATM (Azienda Trasporti Milanesi), conosco i miei polli. Faccio con agilità i circa 100 metri che mi dividono dalla fermata della linea 92 (filovia), con la quale intendo fare le 9 fermate che mi dividono dalla metrotramvia per Cinisello Balsamo (Linea 31) che passa a circa 250 metri dal cancello di casa mia. Attendo, attendo, per ben 20 minuti l’arrivo del mezzo, ma nulla. Alle 20,15, finalmente arriva la mia vettura. Salgo, ovviamente non riesco a sedermi, l’attesa ha riempito completamente il mezzo pubblico, stiamo in piedi in molti, ma non molto stretti. Moltissimi degli utenti sono extracomunitari, il parlato che rimbomba nella vettura sembra una riunione delle Nazioni Unite. La cosa, come tutte le sere, mi rende orgoglioso di essere tra i pochi che difendono la bandiera italiana e di godere di quello spettacolo di varia umanità che è la moltitudine. Alle 20,33 arrivo alla fermata di Zara. Sono fortunato, la Metrotramvia per Cinisello, che passa quasi sotto casa, arriva immediatamente, ha pero’ una strana scritta, che non è la solita. Sul visore oltre al numero 31, stà scritto : ” Santa Marinella”. Chiedo e vengo illuminato dalla conducente, giovane e molto carina, che i lavori per la sistemazione delle strade, della Linea Metropolitana 5, impongono, nella località indicata (che poi vengo a sapere essere sbagliata) , il trasbordo su un autobus definito dall’avvenente creatura : ” COLLEGAMENTO” . Tale situazione eccezionale sarà vigente dalle 20,00 alle 5,00, di ogni giornata fino al 31 maggio 2011. Necessita qui una spiegazione su cosa è la Linea M 5 della metropolitana. E’ un metrò leggero, automatico, senza guidatore, realizzato da un consorzio privato a partecipazione minoritaria pubblica. Tale consorzio ASTALDI avrà in gestione la linea 5 per oltre 30 anni, in cambio di una consistente parte del biglietto pagato da ogni utente.

http://www.metro-5.com/index.php/home-page

Velocemente arrivo a “Santa Marinella”, che scopro essere su Viale Zara, quasi all’altezza dell’ex Manifattura Tabacchi. Arrivati, scendiamo e dopo circa 5 minuti arriva l’autobus, che però stranamente non riparte. Attendiamo per circa 15 minuti, arriva un’altra metrotramvia, gli utenti scendono ed assaltano l’autobus. Ora siamo pigiati come acciughe. Ma l’autobus non riparte. A questo punto scendo, mi “incazzo” con il responsabile del servizio, il quale bellamente ammette che ha ricevuto ordini di accorpare più mezzi, onde risparmiare sull’utilizzo degli autobus. Gli ricordo che ATM ha l’obbligo di dare continuità al servizio, salvo sopprimerlo. Ma non c’è niente da fare, lui ignora le mie lamentele e mi manda al diavolo. Dobbiamo, per forza, aspettare l’arrivo di un altro mezzo. Nuovo assalto all’autobus. Più che acciughe, sembriamo adesso degli sgombri sott’olio. Finalmente partiamo! Dopo sei fermate d’inferno, l’autobus è lento più di una lumaca, arrivo alla mia destinazione. Entro in casa alle 21,55. Per fare 7,5 chilometri ci sono volute più di 2 ore, quasi 3 chilometri all’ora, quando un uomo a piedi ne fa tranquillamente 4 all’ora. Ma dove stanno tutti stì politici, candidati a Sindaco ed a Consiglieri di Milano alle prossime Elezioni Comunali 2011, che quotidianamente infestano i mezzi di informazione? Saranno forse alla televisione a diffamarsi tra loro? Saranno probabilmente a prendersi un aperitivo sui Navigli per chiudere la campagna elettorale? Dove stà Oldrini Sindaco di Sesto San Giovanni? Dove stà la Gasparini, Sindaco di Cinisello Balsamo? DOVE STA’ L’AREA METROPOLITANA?

 Milano, Italia, 2011

Un tram chiamato “desiderio”


Il COLLEGAMENTO in attesa di riempirsi come un uovo!

Lavori Metro 5 in Viale Zara

Con il rispetto del copyright delle immagini selezionate

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Trasporti. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Viaggio allucinante

  1. Antonio Laterza ha detto:

    no Santa Marinella di Milano

    Santa Marcellina dovrebbe essere 🙂 è la fermata all’altezza del ex GS.

  2. john dekker ha detto:

    mha ! sai, avendo vissuto i primi 35 anni della mia vita a Napoli, quello che racconti non mi sorprende che possa accadere in assoluto.
    Genere forte inquietudine che adesso accada a Milano.
    Da un lato potrebbe essere il segnale che abbiamo finalmente
    toccato il fondo ed ora potremo soltanto migliorare;
    ma dovremo incavolarci tanto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...