Niente scarpe, niente ciabatte, nè mutande

Da Sesto San Giovanni, dove è nato, il “Sistema Sesto” per drenare denaro, si è poi espanso in Provincia, durante la Presidenza Penati (così si legge sui giornali) e sembra essere stato così articolato e complesso, da prevedere la creazione di un vero e proprio codice, che consentisse di comunicare tra gli attori della vicenda. Come scrive Luigi Ferrarella sul Corriere della Sera di oggi 7 settembre 2011, a pagina 27, ecco che allora “andare a prendere un cafè” diventa una frase che chiama all’incasso di una tangente e “niente scarpe, niente ciabatte nè mutande” può dare il là a diverse interpretazioni. E’ evidente, la vicenda che ha coinvolto Penati ed una parte degli amministratori sestesi dell’attuale Giunta, stà ormai raggiungendo l’apice e lo stillicidio di informazioni, sugli interrogatori,  le intercettazioni, logora, giorno dopo giorno le flebili difese di un Partito Democratico cittadino sempre più incredulo di fronte a queste dichiarazioni. Certo che la frase in codice “niente scarpe, niente ciabatte, nè mutande”, bene sembra interpretare ed evocare per immagini la condizione dei cittadini sestesi, che dopo anni di governo monocolore della città, si trovano “nudi in canna” ad attendere che queste indagini confermino o meno i numerosi sospetti che stanno emergendo.

http://www.corriere.it/cronache/11_settembre_07/niente-ciabatte-ne-mutande-frasi-in-codice-e-riunioni-in-stazione-luigi-ferrarella_badd45a8-d913-11e0-91da-5052c8bbe100.shtml

Con il rispetto del copyright delle immagini selzionate

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ex Aree Falck, Sesto San Giovanni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...